«Abbiamo fatto germinare le nostre idee per imparare a sopravvivere in mezzo a tanta fame, per difenderci da tanto scandalo e dagli attacchi, per organizzarci in mezzo a tanta confusione, per rincuorarci nonostante la profonda tristezza.
E per sognare oltre tanta disperazione.»


Da un calendario inca degli inizi della Conquista dell'America.
  • slide01.jpg
  • slide02.jpg
  • slide03.jpg
  • slide04.jpg
  • slide05.jpg

HONDURAS / Notiziario

Di Marco Cantarelli, su note di envío.
PovertàIn ottobre, la Banca Mondiale ha approvato la Strategia di Riduzione della Povertà, sottoscritta nel marzo 1999. Ciò significa, in linea di principio, il prolungamento di tale programma, scaduto nel marzo scorso, al 31 dicembre 2002. Il piano punta a ridurre la popolazione in condizioni di povertà dal 66% al 42%, entro il 2005. Varie organizzazione sociali hanno, tuttavia, criticato il governo per  non averle consultate nella definizione del programma. Inoltre, il Foro Sociale sul debito estero honduregno ha chiesto l’istituzione di una istanza di supervisione sull’utilizzazione dei fondi previsti, per evitare un aumento della corruzione.
CooperazioneUn prestito di 57 milioni di dollari, ad un interesse dello 0,75%, scadenza a 40 anni con 10 anni di grazia, è stato concesso dal Fondo Internazionale di Sviluppo Agricolo, attraverso il Programma Nazionale di Sviluppo Locale. Parte dei fondi provengono dal Banco Centroamericano de Integración Económica (BCIE) e dal Fondo delle Nazioni Unite per lo Sviluppo. Il programma, della durata di 7 anni a partire dal 2001, dovrebbe beneficiare oltre 30 mila famiglie rurali in 136 municipi e 1.500 villaggi di vari dipartimenti del paese. Le risorse saranno assegnate, previa verifica di tecnici nazionali, in forma di crediti per lo sviluppo di attività produttive, il miglioramento delle vie di comunicazione rurali, l’irrigazione, la costruzione di magazzini per granaglie. D’altro canto, l’Unione Europea ha destinato circa 7,5 milioni di dollari per l’acquisto di terre da destinare a piccoli agricoltori, nonché l’ammordenamento dei registri catastali in tre dipartimenti: Ocotepeque, Intibucá e Colón. Il programma ha una durata di 3 anni, a partire dal 2001.
GiovaniA fine settembre, il parlamento ha approvato una legge per la prevenzione, riabilitazione e reinserimento sociale delle persone che fanno parte di bande giovanili, le cosidette pandillas. In tal senso, verranno creati due tipi di centri socioeducativi: uno sarà “aperto” e i giovani potranno assistere alle lezioni come a scuola; l’altro sarà invece “chiuso”, destinato ai giovani con disturbi comportamentali più gravi. Per accedere a tali centri, la richiesta potrà pervenire dagli interessati, dai genitori o chi ne fa le veci, o anche da parte di ONG autorizzate dall’Istituto Honduregno per l’Infanzia e la Famiglia. Un parere tecnico delle autorità del centro deciderà in merito. Oppure, i giovani saranno internati in base ad una sentenza giudiziaria, per un periodo di un anno, dopo di che si presume che la persona sia stata riabilitata. La legge prevede, inoltre, un periodo di formazione dei maestri chiamati al difficile compito di reinserire numerosi giovani honduregni nella società civile.
BotanicaUna pianta leguminosa, dichiarata ufficialmente scomparsa a livello mondiale, è stata individuata in ben tre esemplari in un prato antistante l’Università Nazionale Autonoma dell’Honduras. Il suo nome scientifico è lonchocarpus sanctuari: cresce nei climi tropicali o di bosco secco. Ognuna delle tre piante individuate è alta 2 metri e mezzo circa. Non sono note le sue potenzialità economiche e terapeutiche. Di qui, la necessità di studiarla (e salvarla), prima che qualcuno costruisca su quel terreno.
OGMIl governo honduregno ha autorizzato l’ingresso di sementi per la coltivazione di prodotti geneticamente modificati. Di qui, le proteste dei contadini che temono di venire costretti a non usare più sementi tradizionali prodotte nel paese, a tutto favore delle solite imprese multinazionali.

STATISTICHE

Oggi177
Ieri217
Questa settimana882
Questo mese6286
Totale7321640

Ci sono 72 utenti e 0 abbonati online

VERSAMENTI E DONAZIONI

Bastano pochi clicks, in totale sicurezza!

Importo: