Prossimo incontro


primolunedìdelmese
Anno XXII - Incontro n. 169

7 Ottobre 2019 - ore 20:30

presso Cooperativa Insieme, via Dalla Scola 253, Vicenza
Parcheggio adiacente. 
Le persone disabili sono pregate di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per le indicazioni del caso.
Si raccomanda puntualità!

Pace, difesa, Europa, trattati,
migrazioni, green economy...
Quando la politica estera si fa interna.
Ma, politica e società sono pronti?

Dopo la pausa estiva, tornano gli incontri del primolunedìdelmese. Con un tema quanto mai attuale. In realtà, quando abbiamo ideato il prossimo incontro, al governo c'era chi strizzava l'occhio alla Russia di Putin, all'Ungheria di Orban, al Brasile di Bolsonaro... Sapete cosa è successo in Agosto. Oggi, il governo ha cambiato colori. E, a quanto pare, anche politica estera. Fino a ieri, in questo campo, si supponeva che i partiti mettessero da parte le loro divisioni in nome dell'interesse nazionale. Qualunque fosse il governo, i capisaldi (almeno) della collocazione italiana nel mondo, non erano in discussione. Da qualche tempo, però, i partiti sono diventati una variabile importante nella definizione della politica estera. Ciò ha delle conseguenze, forse, non ancora e appieno percepite dall'intera società. Vale la pena rifletterci su con un esperto in materia.

Valerio Vignoli

Master in Relazioni Internazionali, dottorando presso il Network for the Advancement of Social and Political Studies (NASP) - Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell'Università di Milano. Autore di saggi e articoli sulla materia.

 



CHI SIAMO

Nato nel 1998, il primolunedìdelmese è la più longeva esperienza nel suo genere nella città del Palladio, con all'attivo circa 300 incontri di riflessione e formazione su temi di attualità. Tali "buone pratiche di interculturalità e cittadinanza" hanno valso ad ANS-XXI ONLUS, l'associazione che lo coordina dall'inizio, il Premio Scalabrini Ponte di Dialogo nelle edizioni 2012, 2015 e 2018.

Ingredienti di base della nostra proposta formativa sono: la qualità degli interventi; l'approfondimento delle problematiche e la ricerca di soluzioni concrete alle stesse; l'apertura al confronto, la curiosità intellettuale e il pluralismo socioculturale (non necessariamente il punto di vista dei relatori rappresenta quello dei promotori); i toni pacati del dibattito; lo stile partecipativo; la consapevolezza della responsabilità sociale; il senso etico del nostro impegno. In tal senso, il pldm (abbreviato) si propone come un servizio alla cittadinanza, in particolare a quella organizzata nel variegato mondo dell'associazionismo. Ci preme favorire un confronto sui temi trattati, in cui rigore metodologico, dialogo e condivisione delle esperienze, rispetto del pluralismo, rappresentino, al contempo, il fine e il mezzo dell'iniziativa.

Il pldm è frutto di un coordinamento ad hoc di varie realtà, impegnate nella costruzione di una società più giusta e umana, nella salvaguardia dell'ambiente, nella solidarietà e cooperazione internazionali, nella difesa dei diritti umani e civili, nella lotta per la pace nel mondo. Esso nasce dall'associazione Alternativa Nord/Sud per il XXI secolo (ANS-XXI ONLUS) ed è, inoltre, sostenuto (in ordine alfabetico) da: ANPI; CGIL; CISL; Coordinamento Comitati Cittadini; GIT Banca Etica, Vicenza; Progetto Sulla Soglia (Rete Famiglie Aperte, Cooperativa Sociale Tangram, Cooperativa Sociale Insieme).

Alle persone che volessero maggiormente condividere questa esperienza, indipendentemente dalle eventuali associazioni di appartenenza, proponiamo la pldm-card (15 euro/anno): per adesioni e maggiori informazioni, scriveteci a questo indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti esortiamo a invitare agli incontri le persone che reputi interessate: il passaparola è, spesso, la più efficace e convincente modalità di diffusione. Altrimenti, dicci a quale indirizzo di posta elettronica spedire loro le locandine. La partecipazione agli incontri è libera e gratuita: per poter meglio organizzare le serate, è gradita conferma della propria partecipazione.

L’interesse per la nostra iniziativa in questa difficile congiuntura, sia a livello locale che nazionale, ci è di conforto per andare avanti. Tuttavia, lo ricordiamo, la continuità del pldm è oggi messa in forse da crescenti difficoltà economiche. Per questo, rinnoviamo l'appello a chi ci conosce e apprezza a sostenerci finanziariamente. Il contributo può essere versato:

- sul conto corrente bancario/postale 000036824365, intestato a ANS-XXI, via Riviera Berica 631, 36100 Vicenza; codice IBAN: IT79 X076 0111 8000 0003 6824 365; in tal caso, l’erogazione liberale è deducibile o detraibile a fini fiscali, a seconda dei casi;

- in contanti, in uno dei prossimi incontri; sarà rilasciata ricevuta.

Ricordiamo, inoltre, che è possibile (anche) destinarci il vostro 5 per Mille, senza ulteriori oneri per le vostre tasche: il codice fiscale di ANS-XXI ONLUS è 94039370369, da inserire nel primo rettangolo in alto a sinistra del modello 730/2018 (pag. 7), riservato, fra le altre associazioni, alle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale. Passate parola, grazie!

Fiduciosi della vostra solidarietà, vi ringraziamo in anticipo e vi diamo appuntamento al prossimo incontro!